MODERNA SCHIAVITÙ OCCIDENTALE poesia di les

    pianeta desertificato ereditiero che al scandirsi di ogni granello di sottratta dignità miglior diviene la condizione di schiavi al cospetto di cebri inchini servili e manichei vociari si affacciano al capezzale lirici divismi deliri onnipotenti intenti esaltare plebei gesti inter bestie e fratelli caini lisciar di pelo con fendenti scapolari evocano Natura fosse