Momenti di amore

Momenti di amore

 

Stava là seduto in quel salotto profumato, su una poltrona marrone in pelle con dei grossi braccioli su cui lui poggiava il gomito destro tenendo l’avambraccio alto e la mano a sostenere la testa, aveva le gambe accavallate e stava stravaccato comodamente con fare fiero e sereno; reggeva con la mano sinistra un bicchiere di Amaro Montenegro con tre cubetti di ghiaccio che frastornavano quando lui agitava il bicchiere prima di berne un sorso. Ogni sorso era un momento di estasi, il sapore amaro ed intensissimo, la consistenza densa al punto giusto, la leggera ma virtuosa perdita di coscienza verso cui ogni goccio di quel liquido lo portava, formavano la cornice atmosferica di quella situazione. Quella stanza era impregnata di amore, di idee, di passioni, di potenza di spirito e di acutezza intellettuale, le mura evaporavano profumo di sesso e di sentimento, come se la sostanza ultima del cuore umano potesse essere resa liquida, e se ne sentiva la presenza nell’animo, inumidito di quella sostanza astratta.
Lei stava invece nuda distesa sul letto, le lenzuola le coprivano le parti del corpo a cui tutti sono abituati, lasciando scoperte quelle che la mente immagina con erotismo sfrenato, sperando sempre di abbattere quel muro tra fantasia e realtà che apre il flusso del piacere alla carne umana. Il paradosso della nudità resa normalità tramite l’uso di quel lenzuolo la rendeva una vera artista di vita, nel senso proprio per cui una donna sa creare opere d’arte col suo corpo e con la sua immagine nei momenti della quotidianità, tramite un istantaneo studio di associazione di idee che sfociava nella vera creatività d’amore. Lui ne vedeva il seno ed il sedere con chiarezza, mentre la stoffa che copriva il volto e le gambe gli donavano la possibilità di immaginare qualsiasi donna lì sotto, sommersa da quel bianco divino. Aveva immaginato tutte le donne che avrebbe voluto amare, e in senso leopardiano aveva goduto dell’infinito estetico.

 

L’amore è la forza motrice della vita umana, e nessun Dio si può permettere di sottrarne all’uomo. Essendo creature limitate ed incerte della natura della morte, come della vita, ogni logica permette di far sì che noi Uomini operiamo per concorrere alla pura ed autoreferenziale felicità, scoperta nel piacere. Il pensiero qui espresso non si limita alla concezione consumistica della società odierna, ne è invece l’opposto. Mentre la società odierna con le sue pastorali abitudini segue il vento che soffia verso tutto ciò che è a-morale e diventa quindi virtù, qui si innalza il piacere ad una dimensione culturale, artistica, filosofica, umanistica, quindi etica.
L’uomo in quanto centro del mondo deve ritrovare l’energia metafisica nel suo centro, che va trovato scavando e ricercando la sfera del piacere sensoriale ed intellettuale.
Un mondo privo di virtù propositiva in cui bene e bello coincidono, è un mondo morto, statico, cristiano.

Related posts

Fenomenologia di Carl Brave e Franco 126

Fenomenologia di Carl Brave e Franco 126

  Nell'ultimo mese circa in Italia è scoppiato un nuovo fenomeno musicale: si tratta del duo romano composto da Carl Brave e Franco 126, due ragazzi cresciuti a Trastevere che hanno deciso di iniziare insieme ad altri amici a fare musica, e lo hanno fatto con costanza fino a diventare in...

Brevi pensieri sociali #2

Brevi pensieri sociali #2

  Nietzsche è, non solo in quanto filosofo bensì in quanto educatore morale, un momento del percorso che un intellettuale deve compiere. Tuttavia va riconosciuto che non può essere il momento ultimo. La condanna cinica che opera nei confronti del mondo è un peso troppo grande da sostenere...

La necessità di rinascita della politica giovanile

La necessità di rinascita della politica giovanile

  La morte della politica nel mondo giovanile   Oramai è chiaro: i giovani non si interessano di politica, anzi la disprezzano, percependola come un mondo lontano e noioso che non influenza la loro vita e per cui, di conseguenza, non provano alcun genere di interesse, né si sentono...

Leave a comment